Crescita dei Denti da Latte

denti da latte La crescita dei dentini da latte è un momento particolare e spesso un po’ doloroso per i bambini e anche per i loro genitori.
Quando i dentini iniziano a spingere sulle gengive, tra il terzo ed il sesto mese di vita, i nostri piccoli, si lamentano piangendo, a volte con strilli acuti ed improvvisi, sono “noiosi” ed hanno il sonno agitato ed interrotto.
A volte sale la febbre e spesso le guance si tingono di rosso e sono molto calde. La dentizione aumenta la produzione di saliva e il bimbo tende a mettersi le mani in bocca per attenuare il fastidio, cercate di tenerle pulite e lavatele spesso, a garanzia di igene e salute del bambino.
Come al solito, ci vuole tanta pazienza, le nottate saranno lunghe e poco riposanti e i giorni cruciali del taglio della gengiva carichi di pianti e di lamentini.
Per alleviare il dolore ai bambini esistono una serie di giocattoli studiati per essere messi in bocca e schiacciati tra le gengive per favorirne il taglio. Alcuni di questi oggetti sono in plastica morbida, con all’interno un liquido speciale, che dopo esser stati messi in frigorifero, dona una piacevole sensazione di fresco in bocca.
Anche la crosta del pane, specialmente il pane toscano, è un buon rimedio, ma solo dopo i sei mesi, quando il bambino è in grado di controllare la deglutizione.
Naturalmente, una poppata consolatoria al seno materno è sempre un toccasana!
I primi dentini a spuntare son di solito igli incisivi inferiori, poi seguono gli incisivi superiori, tra il quinto ed il settimo mese, poi tutti gli altri entro i due anni e mezzo di età.
Alla fine i denti da latte che completano le arcate dentarie sono venti: 4 incisivi centrali, 4 incisivi laterali, 4 canini, 8 molari.
Questi dentini accompagneranno i primi anni della vita del bimbo, vanno quindi curati e puliti con costanza quotidiana, per evitare carie e problemi in futuro.

Tag:

I Commenti sono chiusi