Prenotazione on-line

Tariffe vantaggiose e nessuna commissione sulla prenotazione, verifica la disponibilità.
Prenotazione on-line
Arrivo
N°notti:
N°camere:
N°adulti:
N°bambini:
Invia una richiesta di prenotazione a tutti i nostri Family Hotel di Riccione

Aquafan tutti pazzi per Chupa Chups

Per mercoledì 27 agosto 2008 le previsioni del tempo si attendono su Riccione una giornata dolcissima.
Sarà mica perché Chupa Chups, il leggendario lecca-lecca, festeggia all’Aquafan i suoi primi 50 anni?
Eh sì, Chupa Chups lascia forse indifferenti barometri, termometri, pluviometri e sensori vari, ma come la mettiamo con i colonnelli del meteo?
Impossibile resistere alla pallina più dolce, mitica, e amata del mondo…
All’Aquafan non potrà certo resisterle l’invitato d’eccezione Jorge Lorenzo, pilota spagnolo della Yamaha.
Proprio in Spagna nel 1958 il “figlio d’arte” Enric Bernat (lo zio fu il primo caramellaio di Spagna e il padre fondò la fabbrica di biscotti “La gloria”) tentò l’impresa Chups.

Se gli anni passano per gli uomini (Enric Bernat è morto nel 2003) e per le aziende (nel 2006 Chupa Chups è stata rilevata dalla multinazionale italo-olandese Perfetti Van Melle), sembrano non passare per il “caramelo con palo”.

Perché Chupa Chups, nata per i bambini e amata anche dai grandi, è diventata un fenomeno, un vero oggetto di culto.
Quando Bernat affidò il logo a Salvador Dalì non poteva immaginare che i contenitori, espositori, bussolotti, scatole di latta, sarebbero andati a  ruba tra i collezionisti e nelle aste online.
Le campagne pubblicitarie sono sempre creative, gli accessori moda fanno tendenza.

L’ironico pupazzo Chuck, ultima trovata promozionale, è già una star.
La dolce pallina è stata in bocca a personaggi davvero stellari (Madonna, Ronaldo, Zidane, James Brown, Robert Altman) e nel 1995 alle stelle è arrivata, consumata dagli astronauti della stazione Mir.
Sulla terra invece viene consumata ogni giorno, in tutti i continenti.
Ultimamente molto apprezzata dagli ex fumatori, sono tanti i golosi che se ne dichiarano dipendenti.

Il nome Chupa Chups deriva dal verbo spagnolo chupar, che significa “succhiare“.
La pallina zuccherata posta in cima a un bastoncino (prima di legno e poi di plastica) doveva solo non sporcare le mani dei bambini e ha invece rivoluzionato il mondo (dolciario).

Noi di Riccione Family Hotels ne siamo fan. Andiamo insieme all’Aquafan?

Tag: ,

Lascia un Commento